Impronte Di Nascita A Rimini

Eventi e Workshop
Date: Venerdì 18 Ottobre 2024 10:00 - Domenica 20 Ottobre 2024 16:30

DIALOGARE CON LE IMPRONTE PRENATALI E DI NASCITA ATTRAVERSO IL TOCCO BIODINAMICO E LA FELT VISION

Training condotto da Rosella Denicolò e team

A Poggio Torriana, Rimini dal 18 ottobre 2024

 La ricerca pionieristica sulle prime esperienze della nostra vita e la psicologia pre e perinatale, hanno aperto nuove prospettive e un nuovo approccio nel lavoro sia con i bambini che con gli adulti.  La formazione in PeN (Prenatale e Nascita) è un training organizzato in due moduli di quattro seminari ciascuno che integra queste nuove conoscenze e competenze nel campo della Biodinamica Craniosacrale.

I principi di lavoro si basano sulla tradizione del Conscious Embodiment Training di Bristol diretto da Matthew Appleton e sugli insegnamenti in Biodinamica Craniosacrale di Franklyn Sills fondatore dell’Istituto Karuna nel Devon, oltre che sulle più recenti ricerche scientifiche della psicologia prenatale e perinatale.

Il training si rivolge agli operatori di Biodinamica Craniosacrale, Osteopati e Practitioner IBT e BMC®. E’ aperto anche a psicologi e psicoterapeuti interessati alle nuove frontiere della perinatalità.

Obiettivi del corso:

Riconoscere la memoria prenatale e di nascita che emerge nel presente. Questa consapevolezza apre enormi possibilità di cambiamento. Parti vulnerabili si possono sentire finalmente accolte e ricevute.

Riconoscere il Baby Body Language che si esprime nella persona adulta e nei bambini collegato alle esperienze precoci.

 Sviluppare competenze di contatto biodinamico e di palpazione per accogliere con empatia le memorie precoci. La palpazione è la capacità di ascoltare le impronte attraverso modalità specifiche di contatto e di attenzione al campo.

Apprendere competenze di dialogo basate sulla Felt Vision e il Felt Sense per lavorare attivamente con le immagini e le sensazioni relative ai processi biologici dell’esperienza prenatale e di nascita.

 

PRIMO MODULO: IMPRONTE DI NASCITA

Questo primo modulo della formazione studia il processo di nascita nella prospettiva del nascituro e sui quattro stadi della nascita che sono stati individuati da William Emerson e Franklyn Sills.

Lo studio è di tipo esperienziale. Questo significa che la teoria viene sempre accompagnata dall’esperienza di lavoro somatico, esercizi di dialogo, sessioni sul lettino. Siamo infatti convinti che sia possibile dialogare con le memorie implicite e precoci solo se ne abbiamo un’esperienza diretta e corporea.

PROGRAMMA

Introduttivo on line: 18 aprile 2024

Impronte di Nascita, introduzione al primo modulo della formazione.

Seminario 1: L’INIZIO 18 – 20 ottobre 2024

Questo seminario esplora il primo stadio del processo di nascita che incomincia con l’inizio delle contrazioni e termina con la discesa nella mid pelvis. L’inizio di una avventura. Le sfide principali sono la relazione con la pressione, con l’inizio di un progetto e il sentirsi pronti per questo.

I temi del seminario:

  • Siti di congiunzione e vie di contatto
  • Riconoscere il Baby Body Language del primo stadio.
  • Palpazione del lato di nascita e del primo stadio
  • Processo personale del primo stadio
  • Il tema psicologico della relazione con la pressione e lo stress.
  • Il tema psicologico dell’iniziare un nuovo progetto
  • Competenze verbali basate sul felt sense e la felt vision
  • Risonanza con i temi prenatali
  • Strategie di Re-patterning

Seminario 2: LA RICERCA 13 -15 dicembre 2024

Nel secondo stadio il bambino ha bisogno di ruotare la testa per attraversare la piccola pelvi. Deve cioè orientarsi e trovare un bilanciamento. Se in questa fase viviamo difficoltà a trovare un passaggio o se vengono assunti anestetici, allora possono verificarsi, in seguito, difficoltà a orientarsi nel mondo, a prendere decisioni, a trovare una direzione.

  • Siti di congiunzione e vie di contatto del secondo stadio
  • Riconoscere il Baby Body Language del secondo stadio.
  • Palpazione del secondo stadio
  • Processo personale del secondo stadio
  • Lavorare con la disconnessione dalla sorgente e la dissociazione
  • Il lavoro somatico e verbale sull’orientamento
  • Il tema psicologico dell’iniziare un nuovo progetto
  • Risonanze con i temi prenatali
  • Strategie di Re-patterning

Seminario 3: IL COMPIMENTO 7 – 9 febbraio  2025

Nel terzo stadio il bambino naviga fino allo stretto inferiore dell’utero. La testa si incorona e nasce. Temi ricorrenti: come completiamo un progetto, come ci prepariamo per presentarci al mondo e come gestiamo la fatica quando siamo sotto pressione.

  • Siti di congiunzione e vie di contatto del terzo stadio
  • Riconoscere il Baby Body Language del terzo stadio.
  • Palpazione del terzo stadio
  • Processo personale del terzo stadio
  • Il tema esistenziale dell’Essere visti
  • Il lavoro somatico di flessione-estensione fisiologica
  • Il tema psicologico della gestione della propria energia
  • Risonanze con i temi prenatali
  • Strategie di Re-patterning

Seminario 4: L’ARRIVO 4 – 6 aprile 2025

Il quarto stadio inizia con la nascita e termina quando la famiglia si assesta a casa. bambino è nato e viene accolto. E’ la fase in cui possono essere necessari interventi strumentali, come forcipe e ventosa. Vedremo inoltre le dinamiche del parto cesareo.

  • Interventi strumentali: forcipe e ventosa
  • Interventi farmacologici: induzione e analgesici
  • Il parto cesareo: conseguenze psicologiche e fisiologiche
  • Il taglio del cordone
  • Il primo respiro
  • Bonding e Attaccamento
  • Strategie di Re-patterning
  • Risonanze con i temi prenatali

Informazioni e iscrizioni: Franca: 334 1569112 -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -  www.inorigine.it

 

 

Altre date


  • Da Venerdì 18 Ottobre 2024 10:00 a Domenica 20 Ottobre 2024 16:30
 
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.